Chi siamo

La Storia

Grazie all'iniziativa di un gruppo di cittadini che intendevano valorizzare il territorio di Sagrado e le sue frazioni, con atto n. 47309 del 19 gennaio 1966 veniva costituita l'associazione Pro loco di Sagrado.

Particolare attenzione veniva rivolta alla tutela delle bellezze naturali, artistiche e monumentali del luogo; lo spirito che animava già allora i promotori del vecchio statuto è quello che cogliamo oggi nella normativa regionale in materia di Pro loco.

Tuttavia, dopo anni di attività, la Pro loco si sciolse, ma nel novembre dell'anno 2002, sotto lo stimolo dell'Amministrazione Comunale, l'assemblea straordinaria dei soci della Pro loco si riuniva presso la sala consigliare per elaborare gli emendamenti al vecchio statuto in base alle nuove normative regionali.


I nostri obiettivi sono:

  1. Svolgere fattiva opera per organizzare turisticamente la località proponendo alle Amministrazioni competenti, il miglioramento estetico della zona e tutte quelle iniziative atte a tutelare ed a valorizzare le bellezze naturali e paesaggistiche nonché il patrimonio storico-artistico, monumentale e ambientale;

  2. Promuovere ed organizzare iniziative (convegni, escursioni, spettacoli pubblici, mostre, festeggiamenti, manifestazioni sportive, fiere eno-gastronomiche e/o di altro genere, nonché iniziative di solidarietà sociale, recupero ambientale, restauro e gestione di monumenti, ecc...) che servono ad attirare e rendere più gradito il soggiorno dei turisti e la qualità di vita dei residenti;

  3. Sviluppare l'ospitalità e l'educazione turistica d'ambiente e la conoscenza globale del territorio con particolare attenzione all'Isonzo ed al Carso dal punto di vista naturalistico, paesaggistico e storico;

  4. Promuovere e sviluppare attività nel settore sociale e del volontariato a favore della popolazione, organizzazione di itinerari turistico-didattici per gruppi scolastici, scambi da e per l'estero con particolare riguardo ai paesi "gemellati" ed a quelli confinanti la cui storia si è intrecciata strettamente con il nostro paese.


Il Direttivo

Libero Tardivo

Presidente

Fabio Miotti

Vice Presidente

Fioravante Peri

Segretario

Valter Conte

Contabile

Elena Bertelli

Consigliere

Paolo Castellan

Consigliere